Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Matteo Salvini alla disperata ricerca di soldi: ecco a chi bussa la Lega per finanziarsi

Il partito era rimasto senza soldi. Allora un uomo del leader è stato incaricato di trovare “aziende amiche”. Iniziando da Mosca fino a società che avevano avuto appalti dalle Asl lombarde

L'ufficiale di collegamento si chiama Sergey Zheleznyak, 47 anni, delegato del Cremlino ai rapporti con i partiti europei. È lui l’uomo che per conto di Vladimir Putin ha sancito l’alleanza con Matteo Salvini lo scorso marzo a Mosca. Un patto raggiunto dopo quattro anni di corteggiamenti, visite, prove di fedeltà.

Accordo politico e non finanziario, ha precisato fin dal primo momento Salvini: «Ritengo che Putin sia un grande e lo penso gratis», è il mantra del leader leghista. Zheleznyak non avrebbe problemi a dare una mano ai fratelli padani, le cui politiche anti-Unione europea fanno ovviamente comodo al Cremlino.

La Russia lo ha già fatto in Francia con il Front National di Marine Le Pen, beneficiaria di prestiti per oltre 10 milioni di euro. E di un aiuto, ora, la Lega avrebbe maledettamente bisogno. È stato lo stesso Salvini ad ammetterlo, lo scorso 3 gennaio dopo l’ultimo consiglio federale: «Oggi sul conto corrente della Lega nazionale abbiamo 15 mila euro». Il segretario del Carroccio deve affrontare la sua prima campagna elettorale da candidato premier, la prima senza finanziamento pubblico ai partiti, e deve farlo con le tasche vuote, o almeno così sostiene.