Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Banca Centrale Russa taglia il costo del denaro

La Banca di Russia ha ridotto il tasso d'interesse dal 9% all'8,5% annuo, emerge dal comunicato del regolatore.

Il consiglio direttivo della Banca Centrale, commentando questa soluzione, ha osservato che l'inflazione si attesta al 4% e l'economia continua a crescere.

La Banca di Russia ha ipotizzato ulteriori riduzioni del costo del denaro nei prossimi due trimestri. La Banca Centrale Russa deciderà tenendo conto del livello dell'inflazione, nonché delle variazioni dei prezzi al consumo e dell'attività economica nazionale.

La maggior parte degli analisti intervistati da RIA Novosti aveva pronosticato correttamente questa soluzione del regolatore, rilevando che il rallentamento dell'inflazione in Russia e la deflazione di agosto erano condizioni che favorivano il taglio del costo del denaro.

Il tasso d'interesse è la percentuale con cui la Banca Centrale concede prestiti alle banche commerciali. Influisce sul valore dei tassi dei prestiti al consumo e mutui, nonché sul livello dell'inflazione nel Paese. Alti tassi d'interesse consentono di limitare l'inflazione, tuttavia rallentano la crescita economica, in quanto le imprese perdono l'opportunità di prendere a prestito capitali a basso costo.

Nell'ultimo anno la Banca Centrale Russa ha già tagliato il costo del denaro tre volte. All'inizio del 2017 era stato portato al 10%, mentre a giugno era sceso al 9%.