Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

50 aziende italiane sono in partenza in queste ore per la Tailandia, il Messico e la Russia per partecipare a tre importanti eventi fieristici dove presenteranno le loro ultime innovazioni tecnologiche nel settore dei macchinari per il confezionamento e l’imballaggio, il processing e il labelling.

Dal 13 al 15 giugno le aziende Agriflex, Camozzi, Cellografica Gerosa, Goglio, Imeta, Ilpra, IMS Deltamatic, Matrix, Melegari Manghi, Polylayertech, Reda e Tropical Food Machinery esporranno all’intimo della collettiva organizzata da Ucima (Unione Costruttori Italiani Costruttori Macchine Automatiche per il confezionamento e l’imballaggio) e ICE-Agenzia alla fiera messicana Expo Pack Mexico, il principale appuntamento del Paese per il settore del packaging.

Il Messico rappresenta infatti un importante mercato per l’Italia. Nel 2016 le esportazioni sono state pari a 149,4 milioni di Euro, in crescita del 24% rispetto all’anno precedente e con ottime prospettive anche per I prossimi anni. Secondo le analisi previsionali del Centro Studi Ucima, infatti, nel biennio 2017-2019 il mercato delle macchine packaging dovrebbe crescere con tassi prossimi al 7% annuo.

Negli stessi giorni (14-17 giugno) si tiene a Bangkok la fiera più importante del continente asiatico dove, su una superficie prossima ai 1.000 mq esporranno oltre 30 aziende. Il padiglione italiano coordinato da Ucima vedrà la partecipazione delle seguenti aziende: SMI Group, Aetna Group, Robopac, Sacmi, Ocme, Mariani, Bertolaso, Zilli & Bellini, TMGI, CFT, PE Labellers, Sipa, Zacmi, Mactec/Alimac, Maselli, Pelliconi, Arol, Fameccanica, Bocedi, Finpac Italia, Osts, Zanasi, ICF&Welko, Reepack, Imeta, Mazzoni, Axor Ocrim, Bertuzzo Food Processing, Bertocchi, LM, Cepi, Akomag, Omag, Scolari.

Come il Messico, la Tailandia e un altro mercato strategico per le tecnologie packaging made in Italy. Lo scorso anno l’export è stato pari a 51,5 milioni di Euro, in crescita del 19% rispetto all’anno precedente.

Più in generale l’area del sud-est asiatico rappresenta uno mercato di sbocco strategico per l’Italia. L’export verso questa regione è pari a 363 milioni di euro, in crescita del 22% rispetto al 2015, e con crescite attese tra il 6% e il 12% medi annui nel prossimo biennio.

Conclusi gli appuntamenti in Messico e Tailandia, sarà la volta della Federazione Russa, dove, dal 20 al 23 giugno, si svolgerà la fiera RosUpack. Saranno quattro aziende Goglio, Ilpra, Magic e Schmucker, ad esporre all’intimo dell’area italiana. A queste di aggiungono quelle presenti attraverso i distributori locali.

Le presenza italiana contribuirà a rafforzare i rapporti in essere con la clientela locale in un momento di lieve ripresa del mercato. Le esportazioni italiane in Russia hanno infatti fatto registrare a fine 2016 una crescita del 3,1%. I risultati del primo trimestre 2017 registrano una forte accelerazione delle esportazioni italiane verso la Russia, con una crescita superiore al 30% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Le tre manifestazioni saranno inoltre occasione di promozione della fiera IPACK-IMA in programma a Fiera Milano dal 29 maggio al 1 giugno 2018, all’intimo del progetto “The Innovation Allliance”.