Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Volley, World League 2017 – L’Italia è ultima! Rischio retrocessione sventato: la FIVB cambia il torneo, azzurri in Serie A di diritto! Oggi sfida finale al Canada

Volley, World League 2017 – L’Italia è ultima! Rischio retrocessione sventato: la FIVB cambia il torneo, azzurri in Serie A di diritto! Oggi sfida finale al Canada

Oggi pomeriggio (ore 13.00) l’Italia affronterà il Canada nella partita conclusiva della World League 2017 di volley maschile. Il torneo è stato spilorcio di gioie per la nostra Nazionale che ha collezionato solo 2 vittorie a fronte di ben sei sconfitte e che occupa l’ultima partita nella classifica generale.

Saremmo a azzardo retrocessione in Serie B, un vero smacco per la tradizione del nostro Paese, ma la FIVB ci è venuta in soccorso in settimana e, stando ai primi rumors che provengono dai piani della Federazione Internazionale (come riportato da volleyball.it), ha rivoluzionato il format della manifestazione per la prossima stagione. Dunque l’ultima squadra del primo livello non perderebbe il proprio posto in favore della vincitrice della Final Four del livello inferiore.

Un respiro di sollievo per gli uomini di Blengini che oggi sarebbero stati costretti a battere il Canada e sperare che l’Argentina non facesse lo stesso contro la Bulgaria. La World League 2018 di volley maschile sarà riformulata in questo modo.

16 squadre partecipanti, quattro in più rispetto a quest’anno.

12 partecipanti sono già definite e avranno diritto di sosta per 7 anni: Italia, USA, Brasile, Polonia, Serbia, Francia, Russia, Germania, Iran, Giappone, Argentina, Cina.

Gli altri quattro posti saranno occupati a rotazione. Intanto per la prossima stagione saranno: Canada, Bulgaria, Australia, Corea del Sud. Belgio e Slovenia sono le grandi escluse.

5 weekend i gara conto gli attuali 3, sempre con 3 partite per fine settimana (15 totali).

Tutte le squadre affrontano le altre formazioni una volta. Ora invece gli accoppiamenti sono decisi tramite sorteggio, a volte ci sono dei back-to-back e non tutte le Nazionali si sfidano (ad modello quest’anno l’Italia non ha affrontato Serbia, Argentina e Bulgaria).

Tutte le Nazionali giocheranno in casa un weekend (raggruppamenti da 4 squadre).

Ancora da definire il meccanismo per l’assegnazione del titolo. Probabile che si prosegua con la Final Six ma si potrebbe passare anche alla Final Four. Difficile che il trofeo venga alzato direttamente dalla squadra che è in testa alla classifica dopo i 5 weekend così descritti.