Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Beach Soccer, Superfinal Euroleague Terracina 2017: l’Italia prova a sfruttare il fattore campo

Beach Soccer, Superfinal Euroleague Terracina 2017: l’Italia prova a sfruttare il fattore campo

A Terracina, da domani a domenica 17 si disputerà l’atto finale dell’Euro Beach Soccer League, torneo che ha coinvolto le migliori Nazionali del Vecchio Continente per cinque tappe durante l’estate prima dell’evento italiano, che vedrà la conclusione con Superfinal e Promotion Final.

L’Italia lotterà per il titolo: gli azzurri fanno parte del lotto delle otto Nazionali meglio classificate (sulle dodici totali) nella  Division A. Il Gruppo 1 è formato da Polonia, Portogallo, Spagna e Svizzera, mentre il Gruppo 2 è composto da Bielorussia, Italia, Russia ed Ucraina.

Altre otto Nazionali, le migliori sette (su quindici) della Division B, e la Grecia, retrocessa dalla Division A, invece giocheranno per disputare la Promotion Final, che assegna un posto in Division A per il prossimo anno. Il Gruppo 1 è formato da Bulgaria, Estonia, Grecia e Romania, mentre il Gruppo 2 è composto da Inghilterra, Moldova, Turchia ed Ungheria.

L’Italia giocherà nella fase a gironi sempre alle 17.15, nell’ultimo convegno di giornata: giovedì 14 contro l’Ucraina, venerdì 15 contro la Bielorussia e sabato 16 contro la Russia. Domenica, infine, spazio alla fase conclusiva, con la Superfinal in programma sempre alle ore 17.15.

Il meccanismo è molto semplice: in entrambi i tabelloni si sfideranno dapprima le ultime classificate nei gironi, per il settimo posto, poi le terze classificate per il quinto posto e le seconde classificate per il terzo posto. A seguire le vincitrici dei due Gruppi di Division B si sfideranno nella Promotion Final per entrare tra le magnifiche 12 della prossima stagione, mentre chiuderà l’evento la Superfinal, che vedrà opposte le due vincitrici dei due Gruppi di Division A per il titolo: campione uscente è l’Ucraina.