Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Dentsu Aegis, crescita trainata da acquisizioni e new business - Affaritaliani.it

Dentsu Aegis Network, la divisione internazionale del gruppo Dentsu a cui fanno capo società come Carat, Vizeum e Isobar, ha riportato una crescita dei profitti lordi (“gross profit”) del 17, 1% nel 2017, un anno da record in termini di new business con ben 5,2 miliardi di dollari di nuovi amministrati per i centri media del gruppo. Accanto al new business, una strategia aggressiva sul fronte delle acquisizioni è l’altro fattore decisivo della crescita del gruppo, con 31 operazioni completate nel corso dello scorso anno: a perimetro omogeneo, la crescita di Dentsu Aegis Network risulta dello 0,4%.

Il consistente new business per Dentsu Aegis Network, già testimoniato dai dati Recma, dovrebbe impattare soprattutto sull’anno prossimo, quando il gruppo prevede di ottenere una crescita organica dei profitti lordi “mid to low single digit”, riporta il comunicato. A livello Regionale, nel 2017 le Americhe hanno generato il 40% dei profitti lordi di Dentsu Aegis Network, l’area Emea il 35% e l’Asia-Pacifico (Giappone escluso) il 25%. A performare meglio è stata la regione Emea, dove il gruppo ha ricavato una crescita organica del 3,1% nel corso dell’anno.

Questo nonostante una “fine dell’anno difficile” per alcuni dei più grandi mercati europei di Dentsu Aegis Network, la cui performance è stata compensata da “prestazioni robuste provenienti da Russia, Italia, Danimarca e Svezia“, precisa la nota. Per il 2018, Dentsu Aegis Network prevede che la spesa pubblicitaria generale crescerà del 3,6% in 2018, anche grazie al traino di eventi come le Olimpiadi invernali, il Mondiali di Calcio in Russia e le elezioni del Congresso degli Stati Uniti. In termini di strategia, la società punta a sviluppare notevolmente l’area dei dati.

Toshihiro Yamamoto, Presidente e Chief Executive di Dentsu, ha dichiarato: “Dentsu Aegis Network continua ad investire nelle sue capacità nell’area dei dati. La piattaforma M1 è un pilastro chiave della nostra strategia ed è il primo step verso una visione people-based di tutta la pianificazione media e l’attivazione. Il FY 2018 vedrà il lancio della piattaforma M1 al di fuori degli Stati Uniti”.