Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Le donne ucraine in Italia, lontane dai loro figli

Sono meno giovani di altre immigrate, sono laureate e partono per l'Italia per lo più da sole: tornare indietro, poi, è difficile

«Quasi tutte partono credendo di star via uno o due anni, e poi diventa sempre più difficile tornare indietro», dice Svitlana Kovalska, ucraina, laureata in letteratura russa, che a Roma dirige l’Associazione delle Donne Ucraine Lavoratrici. La presenza degli ucraini in Italia è un po’ oscillante, ma a parte una flessione temporanea nel 2014, tende a crescere. Gli ucraini sono la quarta nazionalità non comunitaria presente nel nostro paese, al quale preferiscono in Europa soltanto la Germania. Nel 2015 erano 230.728, con forti concentrazioni in Lombardia, Emilia-Romagna e Campania. Ma la loro presenza in Italia ha una forte particolarità: per il 79,2 per cento sono donne, quasi sempre lungo-residenti, che rappresentano anche l’80 per cento di tutti gli ucraini occupati in Italia e spesso diventano l’unica fonte di ricavo per la famiglia lasciata nel paese d’origine.