Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

PalaCarelli, Romano replica alla Fipav sul match Italia-Russia: “Struttura tra le migliori...

Il presidente della Fipav Massimo Scibetta aveva dichiarato che la soluzione era nata dopo un sopralluogo al PalaCarelli nel corso del quale la struttura sarebbe risultata inadeguata per manutenzione e pulizia ad accogliere l’evento (vedi articolo a questo link).

Oggi è arrivata la replica da parte di Lillo Romano, impiegato del libero consorzio che volontariamente, ogni pomeriggio, insieme ad altre persone si occupa della gestione del PalaCarelli. “Volevo chiarire alcuni punti – dice Romano – il PalaCarelli è agibile ed è uno dei pochi palazzetti a norma da tutti i punti di vista. Si tratta di una struttura enorme con cinque spogliatoi, e quelli che avrebbero utilizzato le due nazionali sono altri, che teniamo chiusi proprio per questo tipo di eventi, non quello di cui è stata inviata documentazione fotografica a Radio Cl1. Quello spogliatoio è invece quello di un anno di attività dei ragazzi e che ogni anno alla fine delle attività ridipingiamo. Quando abbiamo fatto il sopralluogo con il signor Scibetta, il signor Mammana e il signor Cannavò andava tutto bene. Loro mesi fa hanno fatto la richiesta al PalaCarelli e nella richiesta hanno omesso o si sono dimenticati di mettere che la manifestazione era a pagamento. Quindi la struttura era stata concessa a titolo gratuito, venuti a sapere dai social che invece c’era sbigliettamento è stato spiegato che in questo caso la struttura non poteva essere data gratuitamente per legge, invitandoli a pagare la somma che pagano tutti, inferiore comunque a quella che si paga nei palazzetti di tutta la Sicilia. La manifestazione si poteva tranquillamente svolgere al PalaCarelli, struttura agibilissima. A tutte le società e federazioni che usufruiscono del PalaCarelli, centrale dal punto di vista della posizione – conclude Lillo Romano – noi diamo una sala convegni, il bar con il frigorifero per raffreddare le bevande, etc, davamo tutto”.