Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Italia, il coraggio delle idee: Ventura col 4-2-4 contro Israele

A Reggio Emilia è vietato fallire. Due soli cambi: Conti per Spinazzola e Astori al posto dello squalificato Bonucci

Rialzarsi e reagire. L'Italia di Ventura non può fare altrimenti e contro Israele, pur nella pioggia di critiche inevitabili post Spagna, conta solo vincere. Il ct è stato chiaro anche a Madrid: il progetto è a lungo termine, si va avanti con il 4-2-4 finito nel mirino. Anche al Mapei Stadium sarà così, con due soli cambi: Conti esterno destro (infortunato Spinazzola), Astori centrale (Bonucci squalificato). Poi contano l'orgoglio e la voglia di rivincita degli altri. Serve una risposta da tutti, unità e coraggio.

La figuraccia rimediata al Santiago Bernabeu fa male, malissimo, ma non può cancellare quanto fatto nel cammino verso Russia 2018 fino a questo momento. L'Italia è lì, seconda e con un posto da testa di serie da legittimare sul campo negli spareggi. Una conferma che passa anche dalla sfida di Reggio Emilia contro Israele dove le scorie spagnole dovranno già essere state smaltite. La risposta migliore la può dare solo il campo, se l'aspetta il ct Ventura come tutti i tifosi e i giocatori stessi, ma non prescinderà da quell'idea di calcio che l'ex Torino sta cercando di portare avanti da un anno, dal suo insediamento in panchina.

Ecco perché al netto delle critiche il ct tira dritto e insisterà sul 4-2-4, con Astori al posto dello squalificato Bonucci e Conti a destra per completare il pacchetto dei terzini con Darmian traghettato a sinistra. Per il resto sarà data fiducia a chi in questo momento forse ne ha più bisogno, insistendo su Verratti e De Rossi in regia con la consapevolezza e la necessità di imbastire una partita d'attacco. Questa volta davvero, premiando comunque il coraggio del commissario tecnico.

Coraggio che Ventura deve essere in grado di trasmettere a tutto l'ambiente, in primis ai suoi ragazzi. Un'identità condivisa prima di tutto e unità di intenti per un obiettivo, quello mondiale, che non si può fallire a tralasciare dal modulo. Legittimo chiedere qualche cosa in più e soprattutto a livello caratteriale una prova di forza netta e decisa. Con le idee del ct.
La probabile formazione (4-2-4): Buffon; Conti, Barzagli, Astori, Darmian; De Rossi, Verratti; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne.