Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

CalcioItalia vs Russia: gli azzurrini allo Stirpe, primo evento da “big” per Frosinone

(di Alessandro Andrelli) Conferenza stampa di presentazione dell’amichevole Under21 Italia-Russia (domani ore 18.30) nella sala consiliare del Comune di Frosinone. Presente il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, il presidente del Frosinone Calcio, Maurizio Stirpe, il Responsabile Organizzativo delle Nazionali Giorgio Bottaro e il tecnico dell’Under21, Luigi Di Biagio. Ecco alcune delle dichiarazioni rilasciate alla stampa.

OTTAVIANI (Sindaco Frosinone)
“L’impianto di Frosinone che celebra senza dubbio eventi di caratura internazionale come essere anche una gara dell’Under21 di Gigi Di Biagio. Il calcio non è solo sport ma rappresenta una parte importante del nostro PIL. Facciamo i nostri migliori auspici per la gara di di stasera per l’Italia. Si tratta di una risorsa economica e imprenditoriale. Non dobbiamo dimenticare che questa ad oggi è un’industria a tutti gli effetti”.


BOTTARO (Responsabile Organizzativo Nazionali FIGC)
“La FIGC ha partecipato con tutte le sue 19 nazionali a 219 partite ufficiali. Quando dobbiamo trovare una collocazione lo facciamo sempre con grande attenzione. Venire dopo 11 anni a Frosinone per noi è motivo di grande orgoglio. L’atteggiamento civile della società frusinate ci ha colpito. La novità del nuovo stadio è sicuramente molto appetibile. La FIGC ha captato questa attenzione e l’attestato di stima dell’Under21 ne è la riprova.  Ci prepariamo agli Europei del 2019. Se ce la faremo il nostro obiettivo è quello di raggiungere le Olimpiadi del 2020. La collocazione e il tifo, oltre all’attenzione dei media è massima”.

DI BIAGIO (Ct Under21 Italia)
“Non è un’amichevole, perché per me non è mai un’amichevole una gara della Nazionale. Cercheremo di giocarla al meglio per vincere. Abbiamo trascorso alcuni giorni sicuramente di grande serenità. L’importanza dell’Under 21 è stata, è e sarà fondamentale. Di pressione non ne ho tantissima. Bisogna portare a termine alcuni risultati, ma la nostra volontà è quella di capire chi può far parte di questo progetto in futuro. Campionato equilibrato, per tanti motivi. Con il passare del tempo si delineerà la classifica come sempre è successo. Il Frosinone ha la possibilità di tornare in serie A e di fare un ottimo campionato. Non me ne vogliano gli altri, ma per il lavoro fatto Frosinone merita di tornare la serie A. Ero solito venire a Frosinone qualche anno fa quando c’erano Gori e Paganini. La serie B può dare molto per l’Under21. Abbiamo 18 giocatori che sono nelle rose, e purtroppo il nostro problema è che non giocano molto. Preferirei, senza nessuna polemica, che molti dei miei ragazzi giocassero in serie B e fare molta più esperienza”.


STIRPE (Presidente Frosinone Calcio)
“E’ un punto di partenza l’evento di domani dell’Under21. Attraverso un progressivo miglioramento potremo essere magari sede di un’altra gara, ufficiale, dell’Under21. Fossimo arrivati con il nuovo stadio un anno prima avremmo magari potuto partecipare agli Europei 2019 come location. Saremmo stati l’unica realtà del centro-sud,

 ma questo non per demerito della FIGC. Con il dovuto rodaggio, ora, ci vorremmo candidare per qualche partita ufficiale. Una delle partite di preparazione della Nazionale, in preparazione dei Mondiali, potrebbe giocarsi a Frosinone. Con la speranza che stasera si riesca a superare l’ostacolo Svezia. Per noi sarebbe un onore. Se ci sono delle location, come Perugia, che ospitano la Nazionale, si può venire anche a Frosinone”.
Alessandro Andrelli