Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia

Fipav: Trofeo delle Regioni Beach Volley al CR Marche

La password verrà inviata via email.

Pool 2: 3° giornata
BELGIO – ITALIA 0-3 (18-25, 23-25 18-25)
BELGIO: Mc Cluksey 3, Rotty 12, Fafchamps 2, D’Heer 9, Plaskie 2, Van Elsen 7. Libero: Perin. Peeters 3, Ocket, Fransen, Van De Velde 1. N.e: Verbruggen. All. Moyaert
ITALIA: Porro 4, Scardia 4, Disabato 9, Stefani 15, Gianotti 9, Michieletto 8. Libero: Catania. Ferrato, N.e: Leoni, Pol., Cianciotta e Dal Corso. All. Fanizza
Arbitri: Ayata (Tur) e Buchar (Rep. Ceca)
Durata set: 23’, 31’, 26’. Belgio: 1 a, 11 bs, 7 m, 26 et. Italia: 1 a, 10 bs, 8 m, 20 et.

PUCHOV (Slovacchia) – Terza vittoria consecutiva per gli azzurrini di coach Vincenzo Fanizza che ora vedono le semifinali da vicino… All’Europeo Under 18 di Puchov la squadra italiana, dopo le vittorie su Ucraina e Russia, supera nella terza giornata anche il Belgio, nazionale con l’Italia sin qui ancora imbattuta, e resta così sola al comando della Pool 2.

Il successo permette a Disabato e compagni di compiere un passo molto importante verso le semifinali di Zlin, dove tra sabato e domenica si assegneranno le medaglia.

Oltre al risultato a convincere è soprattutto il gioco messo in mostra dalla formazione tricolore, capace di migliorarsi ancora rispetto alle prove contro Slovacchia e Russia. Il tutto senza dimenticare il valore del Belgio, secondo classificato l’anno scorso all’’Europeo Under U17: battuto solo in finale dall’Italia 3-2.

Domani è in programma il giorno di riposo, Stefani e compagni torneranno in campo mercoledì 11 aprile (ore 20) per affrontare la Francia, con la possibilità in caso di successo di chiudere il discorso qualificazione.

Nell’convegno serale il tecnico Fanizza ha confermato la formazione che ha battuto la Russia: Porro in palleggio, Stefani opposto, schiacciatori Disabato e Michieletto, centrali Scardia e Gianotti, libero Catania.

Avvincente l’inizio del match, nessuna delle due squadre è riuscita a prendere il sopravvento sull’altra, viaggiando punto a punto sino al (14-14). Come nelle sfide precedenti l’Italia nel momento chiave ha saputo cambiare marcia e, una volta contenuto l’attacco belga, ha preso il largo. Gli avversari sono così andati in confusione, mentre Disabato e compagni non si sono più fermati (25-18).

Più sofferta la seconda frazione per gli azzurrini, il Belgio infatti si è portato subito al comando, tentando la fuga. Con molta pazienza i ragazzi di Vincenzo Fanizza hanno dato vita a un lungo inseguimento, grazie al quale si sono riportati in parità (16-16). Ricche di emozioni le fasi successive, l’Italia ha guadagnato un buon break, ma alcuni errori hanno tenuto agganciati i belgi. Sotto 22-23 Michieletto e compagni hanno alzato il livello in difesa, piazzando lo scatto decisivo (25-23).

Senza storia il terzo set, la formazione tricolore ha subito messo sotto pressione il Belgio che non è riuscito a replicare. Con il passare del gioco l’Italia ha incrementato il vantaggio e, nonostante qualche imprecisione, si è involata verso una vittoria pesantissima in chiave qualificazione alle semifinali (25-18).

VINCENZO FANIZZA: “Sono davvero soddisfatto perché stasera ho visto una gran bell’Italia. Faccio i complimenti ai ragazzi, ma anche al mio staff assieme al quale abbiamo preparato molto bene la gara. Sapevamo che il Belgio era un avversario di livello, però ad eliminazione del secondo set siamo stati sempre capaci di comandare il gioco. Sto vedendo una squadra che cresce partita dopo partita e questo è un fattore molto positivo. Domani avremo a disposizione il giorno di riposo e poi un’altra gara tosta contro la Francia, la cosa più importante è non perdere la concentrazione: questo deve essere il nostro punto di forza”.

PAOLO PORRO: “Questa sera abbiamo ottenuto una bellissima vittoria e sono molto contento perché il Belgio era un’avversaria davvero forte. Sinora sono arrivati tre successi consecutivi, ma non abbiamo ancora fatto niente, quindi domani riposo e poi sotto con la Francia. Il nostro è un gruppo che sta lavorando duramente, ma allo stesso tempo in campo riusciamo a divertirci. Ce la metteremo tutta per continuare su questa strada.”

Risultati
9 aprile
Pool 1: Bulgaria-Grecia 3-2 (22-25, 25-19, 26-24, 22-25, 15-13) Bielorussia-Repubblica Ceca 2-3 (25-22, 21-25, 20-25, 25-16, 16-18), Turchia-Germania 2-3 (17-25, 22-25, 25-17, 25-19, 16-18).
Pool 2: Russia-Francia 3-0 (25-19, 25-15, 25-20), Slovacchia-Ucraina 2-3 (16-25, 26-28, 25-20, 27-25, 11-15), Belgio-Italia 0-3 (18-25, 23-25, 18-25).

Classifiche
Pool 1: Germania 3V 8P, Rep. Ceca 2V 6p, Bulgaria 2V 4p, Turchia 1V 4p, Grecia 1V 4p, Bielorussia 0V 1p.
Pool 2: Italia 3V 9p, Russia e Belgio 2V 6p, Francia 1V 3p, Ucraina 1V 2p, Slovacchia 0V 1p.

Calendario generale
11 aprile
ore 15 Bulgaria-Bielorussia (Pool 1); Ucraina-Russia (Pool 2)
ore 17.30 Repubblica Ceca-Turchia (Pool 1); Belgio-Slovacchia (Pool 2)
ore 20 Grecia-Germania (Pool 1); Italia-Francia (Pool 2)
12 aprile
ore 15 Turchia-Bulgaria (Pool 1); Russia-Belgio (Pool 2)
ore 17.30 Bielorussia-Grecia (Pool 1); Francia-Ucraina (Pool 2)
ore 20 Germania-Repubblica Ceca (Pool 1); Slovacchia-Italia (Pool 2)

Formula
Al termine della prima fase giocata con il consueto round robin le prime due classificate di ciascuna pool (a Zlin e Puchov) accederanno alle semifinali incrociate, le terze e le quarte giocheranno per la classifica dal quinto all’ottavo posto, mentre le ultime due saranno invece eliminate. Tutti gli incontri della fase finale si svolgeranno a Zlin.