📁
Forum Russia Italia Il più grane punto di riferimento nel web per tutto quanto concerne la Russia!Forum Russia Italia
Benvenuto!

Cooperazione culturale

Nel campo culturale vi sono progetti a lungo termine che producono positive e durature ricadute nel tempo in quanto diretti a radicare nella società civile i rapporti di collaborazione istituzionale, favorendo gli scambi tra i due Paesi. Grande vivacità si riscontra nel settore degli scambi giovanili, che interessano ogni anno migliaia di studenti italiani e russi. I rapporti culturali fra Italia e Russia sono regolati dall’Accordo di Collaborazione Culturale.
Nel novembre 2007, inoltre, il Ministero dell’Istruzione russo ha emanato una disposizione in base alla quale l’insegnamento della lingua italiana sarà inserito nei programmi ufficiali del sistema scolastico della Federazione Russa (oltre all’inglese, francese e tedesco già presenti nei programmi), a riprova della posizione consolidata e del prestigio di cui gode il nostro Paese nella Federazione Russa.
Nel 2004 è stato istituito il “Foro di Dialogo Italo-Russo delle Società Civili” per lo sviluppo della collaborazione e del dialogo informale, aperto alla partecipazione di eminenti personalità dei due Paesi, nel campo sociale, politico, economico, scientifico e culturale: dal 2005 ad oggi hanno avuto luogo una serie di eventi (tavole rotonde, conferenze, concerti, mostre, ecc.) nelle rispettive capitali nonché in altre città (Venezia, Milano). L’ultima edizione del Foro si è svolta il 2 dicembre 2009, alla vigilia del Vertice intergovernativo italo-russo.
Tra le principali collaborazioni tra le Istituzioni Italiane e russe nei vari settori culturali, si ricorda quella con il Museo Pushkin, che ha portato alla realizzazione di mostre significative d’intesa con importanti musei italiani. Nel 2010 è prevista un’esposizione presso le Scuderie del Quirinale. Il Centro Scientifico e Culturale Ermitage Italia prevede la collaborazione scientifica e culturale con il Museo di Stato Ermitage di San Pietroburgo, il cui primo progetto sarà la catalogazione di tutte le opere d’arte italiane custodite all’Ermitage e in Russia. Nel settore teatrale è intensa l’attività del Teatro Piccolo di Milano con il Maly theatre di Mosca. Il Protocollo di intesa siglato tra il Teatro Bolshoi e la Scala di Milano porterà nell’autunno 2011 l’Orchestra della Scala al Bolshoi per la sua riapertura a conclusione del suo restauro. Il progetto Russi in Italia nasce per iniziativa dei dipartimenti di Slavistica di quattro Università italiane con l’obiettivo di ricostruire un panorama della presenza russa in Italia nel corso dei secoli.
Tali iniziative culturali, segno di una lunga e vivace tradizione di scambi fra i due Paesi, verranno ulteriormente rilanciate nel corso del 2011, dichiarato Anno della Cultura e della Lingua italiana in Russia e della Cultura e della Lingua russa in Italia. A tal fine il Protocollo firmato in occasione del Vertice intergovernativo del 3 dicembre 2009, ha istituito due Comitati organizzatori nazionali. Il Comitato italiano è diretto dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Letta mentre il Prof. Giuliano Urbani ha ricevuto l’incarico di coordinatore. Il comitato russo è diretto dal Vice Primo Ministro Zhukov e coordinato da Mikhail Shvydkoj. Sempre in occasione del Vertice del 3 dicembre, Italia e Russia hanno sottoscritto l’Accordo sul riconoscimento reciproco dei titoli di studio, al momento in fase di ratifica.

Argomenti nella stessa categoria